Primo piano News Le notizie principali

Silvio riparte da Vespa e pensa a Santoro

Silvio riparte da Vespa e pensa a Santoro

Operazione 5 punti. Starà tuttto nella capacità di Silvio Berlusconi di compiere l’ennesimo miracolo elettorale il destino di Forza Italia. Il discrimine tra il successo è la sconfitta è quota 20%, ma c’è anche chi ritiene che le capacità persuasive dell’ex premier possano rialzare il partito fino al 23%, giusto quei 4-5 punti in più

Renzi si «lavora» Alfano Ncd vota il decreto Poletti

Renzi si «lavora» Alfano Ncd vota il decreto Poletti

Tutto come previsto. Il decreto legge Poletti sul lavoro approda in Aula alla Camera e il governo decide di porre la questione di fiducia. Troppo forti le tensioni all’interno della maggioranza, con la minoranza del Pd che canta vittoria per le modifiche al testo approvate in commissione e il Nuovo Centrodestra che protesta perché con

Il governo toglie il segreto sulle stragi

Il governo toglie il segreto sulle stragi

MILANO Nove stragi fra il 1969 e il 1984, da Piazza Fontana al Treno 904, duecentotrentatre morti, più di ottocento feriti. È il bilancio di uno dei periodi più oscuri della storia repubblicana, oscuri anche perché la ricerca della verità si è spesso scontrata coi silenzi, le reticenze e i segreti che hanno reso inaccessibili

Berlusconi tentato: in piazza il 1° Maggio

Berlusconi tentato: in piazza il 1° Maggio

ROMA E se l’assistenza agli anziani nel centro di Cesano Boscone diventasse l’asso nella manica di Berlusconi? L’argomento, sollevato durante il vertice di Pasquetta, mentre parte il conto alla rovescia per l’affidamento ai servizi sociali che dovrebbe cominciare lunedì, solletica il leader di Forza Italia. L’idea è di trasformare la sua pena in un punto

Cinque proroghe per i precari formazione per gli apprendisti

Cinque proroghe per i precari formazione per gli apprendisti

ROMA Il provvedimento sul quale l’assemblea di Montecitorio oggi voterà la fiducia è un po’ diverso da quello varato dal governo. Non lo stravolge, come afferma il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti. Ma comunque modifica alcuni punti fondamentali. In particolare sull’apprendistato che, come accusa Ncd, torna all’antico, ovvero alla formula lanciata dalla riforma Fornero con



Primo piano Sport Le notizie principali

«Milan, vincere non basta Serve far soldi»

«Milan, vincere non basta Serve far soldi»

Non basta vincere. Il calcio è molto di più e di più serve al calcio. Ne è convinta Barbara Berlusconi che, in un’intervista all’edizione spagnola di Vanity Fair, contraddice Giampiero Boniperti («vincere non è importante, è l’unica cosa che conta») e sostiene che il sistema-pallone «è un settore in espansione in cui c’è ancora molto

«Mazzarri resta per costruire la nuova Inter»

«Mazzarri resta per costruire la nuova Inter»

Mazzarri può stare tranquillo, parola di Thohir. Il presidente dell’Inter deve far di conto su tutti i fronti: con le banche, con i giocatori da acquistare ed anche con gli allenatori da mantenere. Quindi è lui il primo tifoso dell’allenatore, gli eviterebbe uno spreco di troppo. Ieri lo ha confermato con toni più rassicuranti del solito.

Rivoluzione Lazio

Rivoluzione Lazio

Quattro partite, poi la rivoluzione. Inevitabile, con o senza l’Europa League. Trenta milioni per rinnovare una squadra anziana con almeno quattro titolari, ma soprattutto una ristrutturazione tecnico-societaria attesa da tempo. Smaltita la delusione per il passo falso pre-pasquale, un punticino probabilmente inutile raccolto in extremis contro il Torino, il presidente Lotito sta lavorando per il

Pjanic e i rinforzi Garcia riparte così

Pjanic e i rinforzi Garcia riparte così

Da una parte all’altra dell’Oceano per costruire la Roma da Champions. Il futuro giallorosso è iniziato a New York, dove Pallotta sta studiando i conti con i dirigenti Baldissoni e Zanzi, poi proseguirà a Trigoria. A suon di riunioni. La prima è stata programmata subito dopo Roma-Milan, quando Sabatini e Garcia si siederanno uno di

Reja senza esterni per Gonzalez recupero forzato

Reja senza esterni per Gonzalez recupero forzato

ROMA Interrogazione sulla fascia. Quasi bocciato Cavanda, riesumato Pereiriha, ma Reja prega Gonzalez: ieri il “Tata” trottava, oggi lavorerà ancora a parte. Domani e dopodomani i provini decisivi al polpaccio, Edy vorrebbe recuperarlo e dirottarlo sull’esterno. E’ una speranza, senza troppo ottimismo: in caso di forfait dell’uruguaiano, il tecnico è comunque orientato a riproporre la






Amiche Aziende Tutti gli sponsor di RadioRadio


Video Podcast Visualizza i nostri Podcast

Powered by Dailymotion


Array
(
    [sb_usage] => default-sidebar
    [hwa_usage] => default-headerbar
)