Primo piano News Le notizie principali

«Foto sparite, sviate le indagini su Stasi»

«Foto sparite, sviate le indagini su Stasi»

«Indagini sviate». Per negligenza, per imperizia, per superficialità. «Ero curiosa di vedere se, tra le migliaia di pagine agli atti, avrei trovato le fotografie delle scarpe di Alberto, dei graffi che aveva sulle braccia, delle biciclette di famiglia. Ma tra i faldoni non c’è niente di tutto questo», ha affermato due giorni fa in udienza

Cinque anni a Pistorius, ne farà solo uno

Cinque anni a Pistorius, ne farà solo uno

Per aver ucciso la fidanzata a colpi di pistola nella notte di San Valentino del 2013, Oscar Pistorius passerà al massimo cinque anni in carcere. Lo ha deciso ieri la giudice sudafricana Thokozile Masipa nella parte finale del lungo processo che si è svolto presso il tribunale di Pretoria, dove il mese scorso l’atleta olimpico

Caccia all’elettore di destra gara Lega-M5S, ma FI regge

Caccia all’elettore di destra gara Lega-M5S, ma FI regge

Un mercato aperto, ampio, mobile, pieno di domande e senza grande offerta. L’elettorato di centrodestra, tra crisi del berlusconismo, Pd piglia-tutto, Lega che si riaffaccia in scena e Grillo che si agita in un crepuscolo personale, sembra un elettorato in sonno. O meglio: aspetta di vedere chi ha la ricetta migliore, e chi saprà meglio

I conti Scatta la blindatura dell’Iva L’aliquota corre verso il 25 per cento

I conti Scatta la blindatura dell’Iva L’aliquota corre verso il 25 per cento

Iva dal 22 al 24 per cento nel 2016, poi al 25 l’anno successivo e al 25,5 nel 2018. Mentre l’aliquota ridotta del 10 per cento passerebbe prima al 12 e poi al 13 per cento. Non è un’eventualità ma un aumento già scritto nero su bianco, anche se riferito al futuro e dunque suscettibile

La manovra al Colle oggi il via libera Dubbi della Ue ma Renzi non cede

La manovra al Colle oggi il via libera Dubbi della Ue ma Renzi non cede

Al fuoco amico Matteo Renzi è ormai abituato e sa quando è il momento di recarsi nel rifugio antiatomico del Quirinale per parare i colpi di coloro che non hanno ancora digerito la sostanza della manovra economica messa in atto dall’esecutivo. E’ bastata una riga contenuta in una zelantissima nota dell’ufficio stampa del Quirinale («è



Primo piano Sport Le notizie principali

Incubo Champions League, Roma-Bayern 1-7

Incubo Champions League, Roma-Bayern 1-7

Roma schiantata. Doveva essere la notte dei sogni, si è trasformata in incubo: davanti al Bayern che tutto può, i giallorossi nulla fanno. E rivivono l’umiliazione dell’Old Trafford del 2007: 7-1 come allora con il Manchester, e cinque gol presi in appena mezzora: inerti contro una squadra messa in campo come un’orchestra nel golfo mistico,

Champions League 2014, Olympiacos-Juventus

Champions League 2014, Olympiacos-Juventus

Il futuro in Champions League della Juventus passa dall’Olympiacos. Ne è convinto Massimiliano Allegri, alla vigilia della sfida di oggi di Atene in cui i bianconeri sono chiamati a invertire la rotta dopo la sconfitta di Madrid. “Decisiva no, ma importante sì”, precisa il tecnico bianconero. Questo perché Allegri inquadra la sfida con i greci

«Schiaffo che fa male Ma stavolta è colpa mia»

«Schiaffo che fa male Ma stavolta è colpa mia»

L’arbitro Eriksson non ha fatto in tempo a fischiare la fine e Garcia era già scappato via nel tunnel. Guardiola lo incontrerà tra due settimane a Monaco e ci sarà tempo di stringergli la mano. Adesso deve pensare alla Roma, a come raccogliere i cocci di una sconfitta clamorosa, la peggiore di sempre in casa

Ora tocca a Garcia rianimare la sua Roma

Ora tocca a Garcia rianimare la sua Roma

Ritorno alla Terra. L’Europa propone, purtroppo, astronavi che frequentano altre galassie, il paragone resta, almeno per ora, improponibile. La Roma si risveglia bruscamente dai sogni coltivati in una vigilia vissuta con passione forse eccessiva. Ma nel campionato di casa è più agevole dettare legge, quando arrivano formazioni che non hanno punti deboli si rischia l’imbarcata

La rivincita degli epurati

La rivincita degli epurati

Ad agosto erano calciatori sgraditi, ora sono indispensabili. È bastato poco, novanta minuti perfetti, una vittoria fondamentale su un campo difficile, per cambiare la stagione e le prospettive di Luis Pedro Cavanda e Michael Ciani, finiti sulla lista degli esuberi in estate, rientrati a fatica nel gruppo e diventati all’improvviso decisivi per la nuova Lazio






Amiche Aziende Tutti gli sponsor di RadioRadio


Video Podcast Visualizza i nostri Podcast

Powered by Dailymotion


Array
(
    [sb_usage] => default-sidebar
    [hwa_usage] => default-headerbar
)